Spazio SV

VENERARE VENEZIA

L’evento si snoda nelle due sale dello spazio SV in cui vengono esposte una serie di acquerelli e di fotografie digitali – L’amore per Venezia affiora in ogni sua forma e colore nei lavori di Marga Baigorria, difatti lei stessa dice: “Ho vissuto a Venezia negli anni centrali della mia vita, quelli dove tutto si sviluppa e cresce come in una eterna primavera.
Anni di apertura alla conoscenza di cose nascoste fino a quel momento, ma intuite nella speranza sempre viva di uno spazio di Bellezza, profondamente aspirata.Li sono diventata madre, e la creatività s’intensificò per essere nucleata nell’arte e nell’amore che un figlio evoca quando è accolto nel proprio seno.
Venezia mi ha regalato lo stato più bello e luminoso della vita.
Oggi non percorro le sue strade, ma la ricordo come uno tra i luoghi più privilegiati di questo pianeta, ispiratrice ed eterna, misteriosa e sconosciuta per tanti.
Da lei ho avuto l’impulso ad esprimere con luci multicolori di puri cristalli, con l’acqua e il sole, quelle meraviglie che gli occhi non vedono, lasciando che il cuore scelga la forma che si va svelando non appena la luce del sole le conferisce i contorni nella materia.
In quegli istanti, il pensiero, il sentire e l’aspirazione ci lasciano scoprire quello che non vediamo.
Venezia m’insegnò a vedere l’invisibile, e per questo la Venero. “

CALL FOR ARTISTS !!!

Per celebrare i 70 anni dalla nascita del Centro espositivo San Vidal, lo Spazio SV vuole riproporre una delle rassegne che ha segnato la storia della galleria: la Fiera del Piccolo Quadro, che arriverebbe così nel 2019 alla sua 66esima edizione.

L’esposizione nacque grazie a Felice Carena, con l’intenzione di favorire ed incentivare tutti gli artisti ad esporre insieme in maniera democratica, da quelli già affermati ai giovani dilettanti. Una modalità che, dalla seconda metà del Novecento, ha dato la possibilità a molti di ottenere visibilità nella città lagunare, avendo come unico vincolo quello del piccolo formato (20×20 cm). Quest’anno la Fiera del Piccolo Quadro verrà intitolata Babele”, per richiamare alla molteplicità e libertà dei linguaggi espressivi e di pensiero presenti nel mondo, al fine di ricreare un grande mosaico di circa 250 opere, con tecniche e artisti differenti. La mostra, a cui verrà dedicata la sala più ampia della Scoletta di San Zaccaria, sarà esposta parallelamente a quella dedicata a Cosimo Privato (1899-1971), per celebrare un altro anniversario, quello dei 120 anni dalla sua nascita.
Un ulteriore incentivo per gli artisti di oggi, che potranno essere presenti durante una mostra dedicata ad uno dei maestri della pittura legata alla tradizione veneziana, di senz’altro grande richiamo e attenzione. Un’occasione unica per essere presenti a Venezia nel periodo appena successivo a quello della Biennale d’Arte, ricco di eventi e manifestazioni collaterali legati all’arte contemporanea.

A SEGUIRE >>

Lo SPAZIO SV è un luogo in cui si coniugano storia, arte, tradizione e sguardo rivolto alla contemporaneità, in un locale di interesse storico situato in campo San Zaccaria, suddiviso e ammodernato in due sale espositive.

Si organizzano esposizioni retrospettive o mostre antologiche dedicate prevalentemente agli artisti della tradizione dei primi del Novecento a Venezia, insieme a collettive o personali di autori contemporanei. Ma non solo. Workshop, conferenze, presentazioni a tema artistico o letterario con ospiti di grande prestigio.

Un luogo affascinante e misterioso, situato all’interno della Scoletta di San Zaccaria, costruita nella seconda metà del Quattrocento ad ampliamento della vecchia chiesa e aperta verso il campo da due grandi arcate a tutto sesto. Oggi questo locale torna ad essere ancor di più protagonista nel presente e nel futuro panorama artistico, diventando un contenitore prestigioso per artisti emergenti e non, offrendo loro l’opportunità di esporre il proprio lavoro attraverso mostre ed eventi culturali collaterali.

Lo SPAZIO SV non è solo uno spazio espositivo ma un luogo di incontro, di dialogo, aperto sia agli affezionati della tradizione che ai giovani curiosi di conoscere e sperimentare i linguaggi più diversi. Uno spazio partecipativo, aperto a tutti coloro che vorranno avvicinarsi al mondo delle arti, per creare un circuito libero di idee e riflessioni sull’arte di ieri e di oggi.

Lo SPAZIO SV si trova oggi ad essere inserito sì all’interno di un locale storico, ma fortemente rinnovato e arricchito di tutti i servizi necessari alla funzione di spazio espositivo e luogo d’incontro pubblico.
Dal 2018 infatti sono stati apportati lavori di rinnovamento, nello specifico una modernizzazione delle sale espositive sui due piani che ha reso la galleria più attuale, con l’intenzione di ottenere una maggiore accoglienza e godibilità delle esposizioni.
Le due sale, una al piano terra e una al primo piano, sono ampie rispettivamente 35 e 60 mq e dispongono di un nuovo impianto di illuminazione a led e pareti in cartongesso nero e bianco, che si pongono come fondale più neutrale e contemporaneo per gli allestimenti.
Lo spazio dispone inoltre di impianto di riscaldamento e toilette.

Lo Spazio SV offre numerosi servizi:

  • Esposizioni d’arte
  • Conferenze
  • Presentazioni di libri e letture
  • Workshop
  • Ufficio stampa
  • Grafiche per siti internet, flyer, locandine, biglietti da visita